VICENZA

Vicenza, l’antica Vicetia, sorge in una zona del Veneto compresa da un lato dalle Prealpi e dall’altro dai Monti Berici: una situazione che con i corsi d’acqua che la attraversano, il Bacchiglione e il Retrone, forma un panorama del tutto caratteristico. Più di cento palazzi signorili abbelliscono questa città che, per qualità architettonica, si attesta come una Venezia di terraferma.

L’insediamento è di origine paleoveneta, ma è in epoca romana che la città iniza ad assumere un impianto urbanistico definito. In epoca medievale fu Comune Libero, ma a questa fase seguirono lunghi periodi di lotte intestine e di tentativi di conquista da parte delle vicine Padova e Verona: la città, per porre fine a questa fase che ne bloccava lo sviluppo, si diede spontaneamente al governo veneziano nel 1404. Questa scelta strategica permise una nuova fase nella vita culturale, economica e artistica della città: iniziò un lungo periodo di rinnovamento edilizio che durò fino al XVI sec. ed è caratterizzato dalla costruzione di palazzi signorili e nuove vie. Vicenza divenne così uno dei siti architettonici più interessanti d’Italia.

Osservare questi palazzi equivale ad assistere all’evoluzione dell’architettura italiana dal tardo gotico al Rinascimento: dapprima le facciate corrispondono al gusto del gotico veneziano – Casa Zen, Palazzo da Schio, Palazzo Porto-Breganze, Palazzo Thiene, Casa Pigafetta – poi lo stile si evolve e le facciate iniziano ad assumere l’aspetto di austere dimore quattrocentesche – Palazzo Angaran, Palazzo Negri, Palazzo Thiene – infine, dalla metà del 1500, Andrea Palladio inaugura un tipo di architettura di gusto nobile e classicheggiante ma anche luminosa e funzionale, uno stile che influenzerà l’architettura europea fino al 1800 – Palazzo Chiericati, Palazzo Porto, Palazzo Valmarana. L’ubicazione di tutti questi palazzi è ben indicata lungo i percorsi cittadini, aspetto questo che facilita molto la visita di questi siti.

Un itinerario vicentino deve comunque anche prendere in considerazione la cosiddetta “Vicenza minore”: addentrandosi per le contrade – la città è infatti divisa in zone dette “Contrà” a cui segue il nome proprio del quartiere – e seguendo anche casualmente il ritmo non lineare delle strette stradine si incontra una città ricca di colori, di strade e piazzette quiete, di corsi d’acqua attraversati da ponti in pietra molto caratteristici e su cui si affacciano tipiche case venete con cortili e ballatoi.

PAG. 1 | 2 | avanti >>

VICENZA
città d'arte

regione Veneto
Foto Tour
(in progress)

 

 

Guida della città
profilo artistico
musei

Visita Vicenza
Alberghi a Vicenza

 

Città del Veneto
Venezia
Padova
Treviso
Verona
Vicenza
Altre città d'arte
Abano Terme
Asolo
Cortina d'Ampezzo
Jesolo
Montegrotto Terme
Peschiera del Garda

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 



ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your ArtTravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK