Duomo - Molfetta

MOLFETTA

Affacciata sul mare Adriatico nel suo tratto di costa compreso tra Giovinazzo e Terlizzi, Molfetta sorse in epoca romana come attestato da un documento del 217 d.C. che documenta l'esistenza di un villaggio di pescatori chiamato Respa. Probabilmente una cattiva trascrizione di Melpha che deriverebbe dalla parola malf, che significa appunto cavità.

Il territorio comunque fu abitato fin dall'epoca Neolitica in zona Pulo dove si trovano della cavità naturali ed è stata rinvenuta anche una necropoli.

Altro nome della città fu Melphicta. Ad ogni modo in epoca bizantina e poi longobarda il villaggio di pescatori romano crebbe considerevolmente unificando i vari casali circostanti sotto la spinta economica legata ai commerci marittimi legati con la nascita delle Repubbliche Marinare di Venezia ed Amalfi ed ai traffici con l'Oriente.

Ai Bizantini seguirono i Longobardi che conquistarono gran parte della Puglia settentrionale nel VII secolo annettendola al Ducato di Benevento.

La città riapparve in un documento del 925 d.C. citata come Melfi e localizzata sull'isola Sant'Andrea. In questo periodo Molfetta dovette subire come altre città della costa ripetuti attacchi ed incursioni dei Saraceni, stanziati in Sicilia dall'827.

Nell'XI secolo furono i Normanni a riuscire a conquistare nello spazio di 50 anni tutta la Puglia sottraendola a Longobardi e Bizantini. Molfetta, ormai tappa fondamentale dei commerci, divenne in questo periodo stazione di riferimento dei pellegrini e dei crociati diretti in Terra Santa beneficiando anche di una notevole libertà amministrativa e commerciale.
Il patrono della città, Corrado di Baviera, fu uno di questi pellegrini il quale decise di stabilirsi per sempre a Molfetta.

Questa caratteristica vocazione commerciale supportata da una libertà di decisione amministrativa continuò anche sotto il dominio degli Svevi (XIII sec.) e degli Angioini (XIV sec.) durante i quali la città crebbe ulteriormente.

L'arrivo degli Aragonesi (1442) a Napoli ed in tutto il meridione coincise con la rottura degli equilibri tra le potenze europee che per molti anni furono protagoniste di continui scontri e vere e proprie battaglie.
Molfetta visse all'epoca una tragedia simile a quella vissuta da Roma per il Sacco dei Lanzichenecchi. La mattina del 18 luglio 1529 le truppe veneziane e francesi furono protagoniste del sacco di Molfetta che lasciò a terra 1000 abitanti in due lunghi giorni di rappresaglia.

Con il trattato di Utrecht stipulato nel 1714 tra Asburgo e Borboni il sud Italia passò agli Asburgo che lo ressero fino all'arrivo dei Borboni nel 1734.

Nell'ottobre del 1860 con il voto plebiscitario venne decise l'annessione del Regno delle Due Sicilie al Regno d'Italia (1861).

Durante la Prima Guerra Mondiale Molfetta venne bombardata da unità navali ed aeree austriache che causarono la perdita di civili e considerevoli danni alla città.

Centro e nucleo primario di Molfetta è l'Isola di Sant'Andrea dove si erge il maestoso Duomo di San Corrado, edificio romanico dell'XI secolo, e la barocca Chiesa di San Pietro. Splendido il panorama e la passeggiata nei pressi del Duomo e del porto del borgo antico dove si trovano anche i resti delle mura medievali.

Poco distante si può visitare la Cattedrale dell'Assunta e le chiese di Sant'Anna, di Santo Stefano e del Purgatorio.
Altro edificio religioso di certa importanza artistica è la Basilica della Madonna dei Martiri, costruzione normanna (1162 poi rimaneggiata).
Impossibile nominare tutte le chiese ma riportiamo le più antiche: la Santissima Trinità e San Pietro Apostolo.

Tra gli edifici civili bello il rinascimentale Palazzo Giovene, oggi sede del Comune.

D'interesse storico e naturalistico la dolina carsica collassata detta il Pulo, abitata in epoca Neolitica.


PAG. 1

MOLFETTA
città d'arte

regione Puglia
Faro - Molfetta
FARO

 

Guida della città
profilo artistico
musei

Visita Molfetta
Alberghi a Molfetta

 

Città della Puglia
Andria
Barletta
Bari
Brindisi
Foggia
Lecce
Taranto
Trani
Altre città d'arte
Acaya
Alberobello
Alezio
Altamura

Ascoli Satriano

Bisceglie
Bitonto
Bovino
Calimera
Canosa
Casarano
Castel del Monte
Castellaneta
Ceglie Messapica
Cerignola
Cisternino
Conversano
Copertino
Cutrofiano

Francavilla Fontana

Galatina
Gallipoli
Gioia del Colle
Giovinazzo
Gravina
Grottaglie
Isole Tremiti
Locorotondo
Lucera
Maglie
Manduria
Manfredonia
Martano
Martina Franca
Massafra
Melendugno
Melpignano
Mesagne
Modugno
Molfetta
Monopoli
Monte Sant'Angelo
Nardò
Ostuni
Otranto
Parabita
Peschici
Poggiardo
Polignano a Mare
Putignano
Ruvo di Puglia
San Ferdinando di Puglia
San Vito dei Normanni
San Severo
Specchia
Terlizzi
Tricase
Troia
Ugento
Vico del Gargano
Vieste
Siti Archeologici
Egnazia
Ordona (Herdonia)
Oria
Siponto

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 


ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your ArtTravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK