Mole Vanvitelliana - Ancona

ANCONA

Ancóna fu sede di un abitato protovillanoviano, fu poi centro dei Piceni a partire dalla prima età del ferro. I greci la frequentarono già prima del IV sec. a.C., quando divenne colonia di Siracusa. Conquistata nel 268 a.C. dai Romani, andò acquistando importanza sempre crescente, finché l’imperatore Traiano vi costruì, a est di quello greco, un nuovo porto con un molo artificiale Iungo circa 300 m. Decaduta nel periodo tardo- imperiale, divenne una delle principali città dell'esarcato di Ravenna, dopo la vittoria dei Bizantini nella guerra contro i Goti (535-552). Passata con le altre città della Pentapoli a far parte dei possedimenti pontifici (774), mantenne una notevole autonomia, contendendo ai Saraceni, ai Normanni e a Venezia il commercio con i porti dell’Adriatico. Compresa poi nella marca che dalla città ebbe nome, dal 1177 godette delle libertà comunali (solo per brevi periodi fu soggetta ai Malatesta e a Francesco Sforza), finché nel 1532 passò sotto il governo diretto della Chiesa. Vide rinnovato e ampliato il proprio porto a opera del papa Clemente XII (1734), che lo affidò a un'apposita congregazione. Conquistata dalle truppe francesi e trasformata in repubblica nel 1797, annessa al Regno Italico nel 1808, tornò a far parte dello Stato Pontificio nel 1815. Caduta in mano ai patrioti dal febbraio al marzo 1831, subì l'occupazione di truppe francesi fino al 1838. Venne occupata dal generale Cialdini il 29 settembre 1860 e poi annessa all'Italia.

Durante la seconda guerra mondiale, alla fine del 1943, subì bombardamenti aerei che la danneggiarono considerevolmente.

I danni del terribile terremoto del 1972 e la conseguente operazione di scavo e di ristrutturazione della città hanno determinato importanti scoperte archeologiche: è stata messa in luce, ad esempio, una necropoli picena; nella necropoli romana, tra gli ultimi ritrovamenti, è da annoverare la cosiddetta tomba “della parrucchiera” per gli strumenti caratteristici qui rinvenuti. Notevoli le tracce di un antico insediamento ritrovate sul colle del Cordeto.

PAG. 1 | 2 | avanti >>

ANCONA
città d'arte

regione Marche

 

Guida della città
profilo artistico
musei
mostre

Visita Ancona
Alberghi ad Ancona

 

Città delle Marche
Ancona
Ascoli Piceno
Macerata
Pesaro
Urbino
Altre città d'arte
Camerino
Castelfidardo
Cingoli
Civitanova Marche
Fabriano
Falconara
Fano
Fermo
Genga
Gradara
Grottammare
Gualdo
Jesi
Loreto
Mogliano
Monte San Martino
Montefano
Montegiorgio
Montelupone
Moresco
Numana
Offida
Osimo
Potenza Picena
Recanati
San Ginesio
San Leo
San Severino Marche
Sarnano
Senigallia
Sirolo
Tolentino
Treia
Torre San Patrizio
Visso

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 



ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your ArtTravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK