Vernazza

DOLCEACQUA


Dolceacqua è un centro medievale della val Nervia che ha ricevuto la Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico-ambientale dato dal Touring Club Italiano ai piccoli comuni dell'entroterra italiano.

Storia

Tracce testimoniano insediamenti degli Intemeli, polazione ligure presente qui fin dall'Età del Ferro, che oppose una forte resistenza alla penetrazione dei Romani costruendo i Castellari (V sec. a.C.): fortificazioni in pietra a secco ad anelli concentrici costruiti sulle cime dominanti le valli Nervia e Roia.

Il centro vero e proprio invece deriva il nome da Dulcius, colono romano possessore del fondo agricolo, divenuto in seguito Dulciàca, Dusàiga ed infine Dulcisaqua. Un'altra ipotesi chiama in causa i Celti, fondatori del centro di Dussaga. In un modo o nell'altro è chiara la relazione con il torrente Nervia e la presenza di sorgenti sparse.

Dolceacqua comparve poi nella storia in un documento (1151) risultando infeudata ai Conti di Ventimiglia, responsabili della costruzione del primo Castello poi acquistato dall'ammiraglio genovese Oberto Doria (1270).

Dolceacqua fu per secoli al centro delle lotte tra i Doria ed i Grimaldi di Monaco fino al 1524, anno in cui fu associata alla casa dei Savoia. Per questo motivo subì l'assedio e la distruzione del Castello (27 luglio 1746) da parte delle truppe francesi e spagnole, in guerra contro l'Austria sostenuta dai Savoia. Gli accordi della Pace di Aquisgrana (18 ottobre 1748) restituirono il feudo ai Doria.

Napoleone Bonaparte sostò qui durante la sua discesa in Italia (1794) che determinò la fine della Repubblica di Genova (1797) e la creazione dell'effimera Repubblica Ligure, alla quale Dolceacqua fu assegnata.

Gli accordi del Congresso di Vienna (1814-1815) determinarono l'annessione di Dolceacqua al Regno di Sardegna (1815) dei Savoia i quali in seguito unificarono la penisola nel Regno D'Italia (1861).

Visita alla città

Divide il borgo in due frazioni il torrente Nervia. Sulla sinistra il nucleo più antico, chiamato Terra, si sviluppa in forme urbanistiche concentriche che ricordano l'originale struttura di borgo fortificato (castrum) di Dolceacqua. In cima domina il Castello Doria, fortemente danneggiato dal terremoto del 1887.

Scendendo e attraversando i vicoli intatti del centro storico s'arriva alla Chiesa di S. Antonio Abate, edificata in forme barocche, custodisce al suo interno il polittico di Santa Devota di Ludovico Brea (1515).
Di fronte alla chiesa il Monumento al Frantoio ricorda Pier Vincenzo Mela.

Si sorpassa il Nervia camminando sul bellissimo Ponte Vecchio (XV sec.), opera medievale ad unica campata, giungendo di fronte alla Chiesa di San Giorgio (XI sec.), che conserva al suo interno le tombe di Stefano Doria (1580) e di Giulio Doria (1608).

Attraversando la statale si entra nel Borgo, frazione moderna dell'abitato.

Nel territorio attorno al borgo viene prodotto un ottimo vino, il Rossese di Dolceacqua.

Luoghi d'interesse

- Castello Doria (XIII sec.)
- Chiesa di San Giorgio (XI sec.)
- Ponte Vecchio (XV sec.)
- Chiesa parrocchiale di Sant'Antonio abate a Terra (XV sec.)
- Monumento al Frantoio
- Rovine del Convento dei Padri Agostiniani (XVI sec.) - Santuario dell'Addolorata (1890)
- Visita di Bajardo
- Visita di Ceriana
- Visita di Bussana Vecchia
- Visita di Triora
- Visita di Perinaldo
- Visita di Apricale
- Visita di Rocchetta Nervina
- Visita di Ventimiglia
- Visita di Bordighera

Musei

- Nessun Museo segnalato

Eventi

- Processione di San Sebastiano la domenica più vicina al 20 gennaio

PAG. 1

DOLCEACQUA
città d'arte

regione Liguria
San Giorgio - Dolceacqua
CHIESA DI S. GIORGIO

Sant'Antonio Abate - Dolceacqua
S. ANTONIO ABATE

Castello Doria - Dolceacqua
CASTELLO

La frazione Terra - Dolceacqua
TERRA

 

 

 

Guida della città
profilo artistico

Visita Dolceacqua
Alberghi a Dolceacqua

 

Città della Liguria
Genova
Imperia
La Spezia
Savona
Altre città d'arte
Alassio
Albenga
Albissola
Ameglia
Andora
Apricale
Arcola
Arnasco
Avegno
Baiardo
Balestrino
Bargagli
Beverino
Bordighera
Borghetto S. Spirito
Borgio Verezzi
Borzonasca
Brugnato
Bussana Vecchia
Calice Ligure
Camogli
Campiglia
Campo Ligure
Campomorone
Camporosso
Casarza Ligure
Castelnuovo Magra
Castelvecchio Rocca B.
Castiglione Chiavarese
Celle Ligure
Ceriana
Cervo
Chiavari
Cipressa
Cisano sul Neva
Cogorno
Corniglia
Diano Castello
Dolce Acqua
Dolcedo
Finalborgo
Garlenda
Gorreto
Isola Bona
La Mortola
Laigueglia
Leivi
Lerici
Levanto
Loano
Luni
Magliolo
Maissana
Manarola
Masone
Millesimo
Montalto Ligure
Montemarcello
Monterosso
Montoggio
Ne
Nervi
Noli
Perinaldo
Pieve di Teco
Pigna
Portofino
Portovenere
Ranzo
Rapallo
Riomaggiore
Rocchetta di Vara
Rocchetta Nervina
Ronco Scrivia
Rossiglione
San Remo
S. Margherita Ligure
S. Stefano di Magra
Sarzana
Sassello
Savignone
Seborga
Sestri Levanre
Taggia
Testico
Tiglieto
Toirano
Torriglia
Trovo San Giacomo
Tribogna
Triora
Urbe
Uscio
Varazze
Varese Ligure
Varigotti
Ventimiglia
Vernazza
Villanova d'Albenga
Vobbia
Zuccarello
Le isole
Palmaria
Siti Archeologici
Costa Balenae
Luni

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 



ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your TravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK