Panorama del Golfo di  Napoli

NAPOLI

Fondata probabilmente dai coloni calcidesi provenienti da Cuma (Neapolis, sec. V a.C.), difesasi da etruschi, sanniti e cartaginesi, Napoli si alleò a Roma nel 326 a.C. Decaduta a municipio (90 a.C.) per la concorrenza di Pozzuoli, fu quasi distrutta dalla compagine fedele a Silla poiché fedele a Mario (82 a.C.).
Durante la guerra greco-gotica subì assedi e saccheggi (553), riuscendo tuttavia a mantenersi autonoma sotto l’autorità vescovile anche di fronte alla minaccia longobarda (sec. VII). Costituitasi in ducato (duca-vescovo Stefano I, 755-800), fu conquistata dai normanni (1139) che ne favorirono lo sviluppo economico. Dopo il passaggio alla casata degli Svevi (1187) divenne grande centro di cultura in seguito alla fondazione dello Studium (università, 1224) da parte di Federico II. Ribellatasi agli Svevi sotto Corrado IV (1253), la città fu occupata dagli Angioini (Carlo I d’Angiò, 1266) e divenne la capitale (1282) di una nuova entità statale autonoma, che venne chiamata Regno di Napoli.
Passata ad Alfonso d’Aragona (1441), coinvolta nelle guerre tra francesi e spagnoli, venne da questi ultimi occupata nel 1503, divenendo capitale del vicereame.

Centro culturale e artistico lungo tutto il sec. XVII, fu però costantemente travagliata dalle crisi economiche e dalla sovrappopolazione, tanto che il malcontento popolare sfociò spesso in aperta rivolta (come ricorda l’episodio di Masaniello, 1647). Spopolata dalla peste (1656) e sconvolta dalle rivalità tra nobiltà e governo (congiura di Macchia, 1701), passò per un certo periodo agli Asburgo d’Austria (1707-24) e quindi a Carlo di Borbone di Spagna (1734) che ne fece nuovamente la capitale di un regno autonomo Il diffondersi della cultura illuministica e degli ideali rivoluzionari favorì la costituzione della Repubblica Partenopea (effimero tentativo rivoluzionario che durò dal 23 Gennaio al 25 Giugno del 1799). Occupata dai francesi (1806) e assegnata prima a Giuseppe Bonaparte, poi a G. Murat, con il congresso di Vienna (1815) tornò borbonica (Regno delle Due Sicilie). Tuttavia il movimento liberale rimase attivo (insurrezioni: 1820-21, 1848), sino all’occupazione garibaldina (7.9.1860) e il passaggio della città al Regno d’Italia. Durante la 2ª guerra mondiale seppe liberarsi da sola dell’occupazione nazifascista (quattro giornate di Napoli, 27-30 settembre 1943), precedendo l’ingresso delle truppe alleate (1.10.1943).

I vari periodi della storia della città sono rappresentati anche dal punto di vista artistico.

PAG. 1 | 2 | avanti >>

NAPOLI
città d'arte

regione Campania
Spaccanapoli
LA STRADA "SPACCANAPOLI"

Maschio Angioino, Napoli
IL MASCHIO ANGIOINO

Castel dell'Ovo di notte
CASTEL DELL'OVO

 

Guida della città
profilo artistico
musei
mostre

Visita Napoli
Alberghi a Napoli

 

Città della Campania
Napoli
Avellino
Benevento
Caserta
Altre città d'arte
Acerra
Agropoli
Amalfi
Baia
Capri
Capua
Ischia
Maiori
Minori
Nola
Positano
Pozzuoli
Procida
Ravello
Salerno
Sorrento
Stabia
Vietri
Siti Archeologici
Cuma
Elea
Ercolano
Oplonti
Paestum
Pompei
Luoghi d'interesse
Costiera amalfitana
Campi Flegrei

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 



ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

In Naples Today - http://www.innaplestoday.com
Guida di Napoli per scoprire le mostre in corso ed i musei della città. Prenotazioni sicure di laberghi, b&b ed appartmenti.
---------------------------------------------------------------------------------------------
Villa Oriana a SorrentoVilla Oriana - http://www.villaoriana.it
Villa Oriana si trova a 5 minuti dal centro di Sorrento in una splendida posizione panoramica sul Golfo di Sorrento. Servizio di alta qualità...
---------------------------------------------------------------------------------------------
Rota Suites a SorrentoRota Suites - http://www.rotasuites.com
Rota Suite è stato recentemente ristrutturato per offrire un'alta qualità del servizio. Nel centro di Sorrento, non lontano dagli stabilimenti balneari...
---------------------------------------------------------------------------------------------
Villa Margherita a SorrentoHotel Villa Margherita - http://www.hotelvillamargherita.it
Villa Margherita si trova nel tranquillo Corso Crawford, 10 minuti dal centro storico di Sorrento. Offre camere arredate con eleganza e provviste di ogni comodità...
---------------------------------------------------------------------------------------------

  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK