NOVA SIRI

Vicino alla costa jonica del golfo di Taranto, Nova Siri sorge in posizione panoramica.

Storia

Fu capitale della Siritide con il nome di Siris (VII sec. a.C.) e fece parte delle colonie magno greche della costa jonica. In seguito gli abitanti migrarono verso l'interno dando luogo all'attuale centro.

I Romani la chiamarono Castrum Boletum.

Carlo I d'Angiò la diede in feudo ai Monfort e nel 1319 fu dei Sangineto, quindi dei Sanseverino (1447), dei Montenegro, dei De Castro (1505), dei Montalbano, dei i Raimondi (1596), ed infine dei Crivelli (1717) che la ressero fino al 1806, anno di abolizione delle leggi feudali.

Partecipò ai moti del 1820-21 ospitando una rivendita carbonara ed ai moti che portarono all'unificazione al Regno d'Italia (1861).

Nova Siri fu fortemente danneggiata dal terribile sisma del 1857 e conobbe anche l'offesa del brigantaggio.

Si chiamò Bollita fino al 1872, nome derivato dal latino boletus che significa fungo.

Nei primi del Novecento conobbe il triste fenomeno della migrazione che s'interruppe solo con la bonifica delle terre del Metapontino, poi destinate all'agricoltura. E, successivamente, con la nascita dell'industria turistica balneare.


Visita alla città

Nella parte alta del paese sorge il Castello, oggi destinato ad abitazioni private. Molto caratteristico il Rione Porticella caratterizzato dalla presenza delle "lamie", archi intrecciati con volta a crociera.

Interessante la Chiesa Madre di Santa Maria Assunta con facciata barocca e dipinti del '700 all'interno. Nelle vicinanze anche la Cappella dell’Annunziata.

In contrada Sant’Alessio due vasche romane contengono acqua sulfurea. Altra testimonianza dell'antichità sono i resti della Villa Imperiale di Cigno dei Vagni.

Luoghi d'interesse

- Castello
- Chiesa Madre di S. Maria Assunta
- Rione Porticella
- Vasche romane in contrada S. Alessio
- Cappella dell’Annunziata
- Cappella della Sulla
- Ruderi della Villa Romana di Cigno dei Vagni
- Torre Bollita (1520) sulla costa jonica
- Centro balneare di Marina di Nova Siri

Eventi

- Festa di San Giuseppe il 19 marzo
- Festa di Sant'Antonio il 13 giugno
- Festa della Madonna del Carmine il 16 luglio

NOVA SIRI
città d'arte

regione Basilicata

 

Guida della città
profilo artistico
musei

Visita Nova Siri
Alberghi a Nova Siri

 

Città della Basilicata
Matera
Potenza
Altre città d'arte
Abriola
Acerenza
Albano Lucania
Aliano
Anzi
Armento
Atella
Avigliano
Banzi
Bella
Bernalda
Brienza
Brindisi Montagna
Calvello
Calvera
Campomaggiore
Cancellara
Castelgrande
Castelluccio Inferiore
Castelluccio Superiore
Castelmezzano
Castelsaraceno
Castronuovo S. Andrea
Cersosimo
Chiaromonte
Cirigliano
Corleto Perticara
Craco
Episcopia
Ferrandina
Forenza
Gallicchio
Genzano Lucania
Grottole
Guardia Perticara
Irsina
Lagonegro
Lagopesole
Laurenzana
Lauria
Lavello
Maratea
Marsico Nuovo
Marsicovetere
Melfi
Miglionico
Missanello
Moliterno
Montemurro
Montescaglioso
Monticchio
Muro Lucano
Noepoli
Nova Siri
Oppido Lucano
Palazzo Gervasio
Picerno
Pietragalla
Pietrapertosa
Pisticci
Policoro
Rapolla
Ripacandida
Rivello
Rotonda
Rotondella
Ruvo Monte
Salandra
San Chirico Raparo
San Mauro Forte
Scanzano Ionico
Senise
Teana
Tito
Tolve
Tricarico
Tursi
Vaglio Basilicata
Valsinni
Venosa
Viggianello
Viggiano
Siti Archeologici
Grumento Nova
Heraclea
Metaponto
Utilia Bella (Vaglio)

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 


ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your ArtTravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK