BANZI


Tra Palazzo San Gervasio e Genzano di Lucania, si passa attraverso Banzi, antico centro dominante il territorio circostante.


Storia

Il suo territorio fu abitato sin dall'epoca preistorica. Fu certamente centro fondato dagli Osci, popolazione italica.
Citata come Bantia da Tito Livio e Plutarco, salì alla ribalta della cronica nel 1793 per il ritrovamento della Tabula Bantina Osca, una lapide bronzea riportante leggi romane del II° secolo a.C. e leggi Osche del I secolo a.C..
Del periodo preromano è stata rinvenuta una necropoli dei secoli VII-IV a.C. ed un'area sacra con reperti votivi (IV sec. a.C.).

Qui vicino, nel 208 a.C., il generale cartaginese Annibale sconfisse duramente i Romani.
A Banzi del periodo romano sono stati rinvenuti i resti di un tempio e una domus romana con terme.
Certamente Bantia assunse notevole un'importanza commerciale durante l'epoca imperiale e, dopo la parentesi delle invasioni barbariche e del Regno Ostrogota (496-535) spazzato via dai Bizantini di Belisario e Narsete con la guerra greco-gotica (535- 553), fu un attivo centro longobardo nel VI secolo.

Nell'Alto Medioevo (VIII sec.) alcuni monaci benedettini fondarono sull'area sacra osco-romana la Badia di Santa Maria poi donata dal Grimoaldo III o IV all'Abbazia di Montecassino. L'Abbazia conobbe il massimo splendore in epoca normanna e sveva venendo consacrata dal Papa Urbano II nel 1088.

Nel 1300 l'Abbazia passò prima agli Agostiniani e poi ai Francescani i quali decisero di abbandonarla per costruire un nuovo convento adiacente.

Bantia fu comunque sempre gestita dai religiosi fino al 1806, anno d'abolizione della feudalità e dei privilegi ecclesiastici da parte dei Francesi saliti al trono di Napoli. I beni dell'Abbazia vennero smantellati e venduti a privati ed il paese crebbe attorno ad essa assumendo l'aspetto attuale.

Visita alla città

Al centro del paese si trova l'Abbazia di Santa Maria, fondata dai monaci benedettini nell'VIII secolo, con annessa la chiesa Parrocchiale abbellita esternamente da un bassorilievo marmoreo (1331) la quale custodisce al suo interno una statua lignea raffigurante la Madonna (XIII sec.).

Del periodo medievale restano i ruderi della cinta muraria, una torre quadrata risalente al XII secolo ed il Castello, in località Arioso.

Merita una visita il Parco Archeologico che conserva i resti romani di Bantia ed alcune fondazioni del periodo ellenistico.

In località Pierfaone si può far visita al Santuario della Madonna di Monteforte, fondato nel XII secolo. Al suo interno l’affresco d’influenza bizantina Cristo Pantocrator (XII-XIII sec.).

A due chilometri da Banzi si può visitare la Fonte Nocella identificata con la Fons Bandusiae citata da Orazio nelle sue Odi.

Luoghi d'interesse


- Abbazia di S. Maria (VIII sec.)
- Chiesa Madre di S. Maria Maggiore (XIII sec.)
- Chiesa di S. Gerardo (XVI sec.)
- Castello in località Arioso
- Torre (XIII sec.)
- Convento dei Francescani
- Cinta Muraria Medievale (XIII sec.)
- Santuario della Madonna di Monteforte in località Pierfaone (XII sec.)
- Parco archeologico
- Fonte Nocella (fons Bandusiae)
- Sito Romano in località Cervarezza (II sec.)

BANZI
città d'arte

regione Basilicata

 

Guida della città
profilo artistico
musei
eventi

Visita Banzi
Alberghi a Banzi

 

Città della Basilicata
Matera
Potenza
Altre città d'arte
Abriola
Acerenza
Albano Lucania
Aliano
Anzi
Armento
Atella
Avigliano
Banzi
Bella
Bernalda
Brienza
Brindisi Montagna
Calvello
Calvera
Campomaggiore
Cancellara
Castelgrande
Castelluccio Inferiore
Castelluccio Superiore
Castelmezzano
Castelsaraceno
Castronuovo S. Andrea
Cersosimo
Chiaromonte
Cirigliano
Corleto Perticara
Craco
Episcopia
Ferrandina
Forenza
Gallicchio
Genzano Lucania
Grottole
Guardia Perticara
Irsina
Lagonegro
Lagopesole
Laurenzana
Lauria
Lavello
Maratea
Marsico Nuovo
Marsicovetere
Melfi
Miglionico
Missanello
Moliterno
Montemurro
Montescaglioso
Monticchio
Muro Lucano
Noepoli
Nova Siri
Oppido Lucano
Palazzo Gervasio
Picerno
Pietragalla
Pietrapertosa
Pisticci
Policoro
Rapolla
Ripacandida
Rivello
Rotonda
Rotondella
Ruvo Monte
Salandra
San Chirico Raparo
San Mauro Forte
Scanzano Ionico
Senise
Teana
Tito
Tolve
Tricarico
Tursi
Vaglio Basilicata
Valsinni
Venosa
Viggianello
Viggiano
Siti Archeologici
Grumento Nova
Heraclea
Metaponto
Utilia Bella (Vaglio)

In Italy Today
Le guide d'Italia:
> le città d'arte
> l'elenco completo
> le regioni d'Italia
Eventi e mostre
Hotel e B&B

 

 


ART TRAVEL LINK - SITI WEB SELEZIONATI

  • Your ArtTravelSite - http://www.yoursite.com
    Description of the site.
  • ... ask to put your art-link here!

 


Vuoi inserire un LINK?
Hai un HOTEL o un'altra attività legata al TURISMO IN ITALIA?

Promuovilo nella pagina della tua città dentro IN ITALY TODAY!
OFFERTE PROMOZIONALI PER I PRIMI LINK

Art Travel directory

SUGGEST AN ART/TRAVEL-SITE

 

In Italy Today ama l'arte

© IN ITALY HOTELS NETWORK